Post Type
Riunione a porte chiuse degli Stati generali per il dopo-Jelmini –

SANT’ANONINO – È un comitato straordinario quello che è in corso in questo torrido sabato di giugno nella sala polivalente di Sant’Antonino per un PPD che è determinato ad esaminare il passato per rilanciarsi. Il dopo Giovanni Jelmini è praticamente iniziato oggi con Filippo Lombardi alla testa del Gruppo operativo chiamato ad esaminare nel dettaglio la sconfitta di aprile, che fa seguito ad anni contraddistinti dal calo dei consensi. La stampa non è ammessa, sarà una riunione a porte chiuse nella quale i cosiddetti Stati generali del partito si esprimeranno liberamente per dire tutto ciò che non va. È un po’ un PPD lontano da orecchi indiscreti.

Corriere del Ticino, 6.6.2015