Post Type

Su invito del Parlamento russo, l’assemblea autunnale dell’Unione interparlamentare (UIP) si svolgerà dal 14 al 18 ottobre 2017 a San Pietroburgo. È prevista l’elezione di un nuovo presidente dell’UIP che subentrerà a quello attualmente in carica, il parlamentare del Bangladesh Saber Chowdhury. La conferenza verterà principalmente sul dialogo tra le diverse comunità religiose ed etnie nonché sul rafforzamento della democrazia. A questa conferenza parlamentare internazionale la Svizzera sarà rappresentata da una delegazione di quattro membri del Consiglio nazionale e tre membri del Consiglio degli Stati.

Il Consiglio della Federazione e la Duma di Stato della Federazione Russa ospitano la 137a assemblea dell’UIP che si svolgerà a San Pietroburgo. Alla conferenza sono attesi oltre 1500 delegati dei parlamenti nazionali dei 173 Stati membri dell’UIP.

Sette membri della Delegazione permanente dell’Assemblea federale presso l’UIP si suddivideranno il lavoro nelle diverse commissioni e nei diversi comitati dell’UIP nonché nel dibattito plenario.

La Commissione per la democrazia e i diritti umani discuterà ed emanerà una risoluzione sul tema:

Le altre commissioni permanenti discuteranno con i rappresentanti di organizzazioni internazionali e del mondo scientifico sui seguenti argomenti:

  • Mantenere la pace per consentire uno sviluppo sostenibile (Commissione per la pace e la sicurezza internazionale)
  • Coinvolgere il settore privato nell’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile, in particolare per quanto riguarda le energie rinnovabili (Commissione per lo sviluppo sostenibile, le finanze e il commercio)
  • La dimensione parlamentare delle Nazioni Unite – da vent’anni in fieri (Commissione degli affari delle Nazioni Unite)

L’argomento per un dibattito d’urgenza è stabilito soltanto dopo l’inizio della conferenza. Sono già state presentate diverse proposte, tra cui il trasferimento forzato della popolazione rohingya dal Myanmar, la situazione in Venezuela, i test nucleari in Corea del Nord e le controversie di confine tra Gibuti e l’Eritrea. Altre possono essere depositate fino all’inizio della conferenza. I membri dei parlamenti riuniti decideranno il primo giorno della conferenza quale tra i temi presentati sarà dibattuto d’urgenza.

La Delegazione svizzera si compone nel modo seguente:

  • Margret Kiener Nellen (PS, BE), consigliera nazionale, presidente della Delegazione
  • Andrea Caroni (PLR, AR), consigliere agli Stati, vicepresidente
  • Céline Amaudruz (UDC, GE), consigliera nazionale
  • Claude Hêche (PS, JU), consigliere agli Stati
  • Christian Lohr (PPD, TG), consigliere nazionale
  • Filippo Lombardi (PPD, TI), consigliere agli Stati
  • Felix Müri (UDC, LU), consigliere nazionale

Philippe Schwab, segretario generale dell’Assemblea federale e vicepresidente dell’Associazione dei segretari generali dei Parlamenti (Association of Secretaries General of Parliaments, ASGP), parteciperà alla conferenza dell’ASGP in programma in contemporanea a San Pietroburgo.

La prossima conferenza dell’UIP, la 138a, si svolgerà dal 24 al 28 marzo 2018 presso il Centro internazionale di conferenze di Ginevra.

Ulteriori informazioni sulla conferenza sono reperibili sul sito dell’UIP al seguente link:

http://www.ipu.org/conf-f/137agnd.htm